lunedì 24 dicembre 2012

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE DEL 28/12/2012


E’ stato convocato un Consiglio Comunale in seduta straordinaria, per le ore 10.00 del giorno 28/12/2012 presso la Sala Consiliare del Comune di Tuscania, per la trattazione del seguente Ordine del Giorno:


Clicca l'immagine per ingrandire
 

Il Movimento 5 Stelle di Tuscania ha inoltrato la richiesta per poter riprendere la seduta e pubblicarla sul Web.

martedì 18 dicembre 2012

LAZIO: AMMESSO IL REFERENDUM PROPOSITIVO SULLA TUTELA, SUL GOVERNO E SULLA GESTIONE PUBBLICA DELLE ACQUE


Siamo lieti di comunicare che la battaglia per l’acqua pubblica nel Lazio continua spedita verso la meta tanto auspicata. Infatti, grazie all’adesione di numerosi comuni e alle firme raccolte nei tantissimi banchetti dislocati in tutta la Regione, la Corte di Appello di Roma ha ammesso il referendum propositivo di legge regionale “Tutela, governo e gestione pubblica delle acque”.
Siamo felici che questa iniziativa abbia avuto successo nonostante sia stata ignorata dalla stragrande maggioranza dei partiti politici. Anche in questa battaglia noi del Movimento 5 Stelle di Tuscania insieme a tutto il Coordinamento della Tuscia, siamo stati in prima linea perché l’acqua è di tutti e come tale deve rimanere pubblica!

venerdì 14 dicembre 2012

METTI UNA FIRMA A 5 STELLE


Come senz’altro saprete, gli ultimi avvenimenti politici e non porteranno nel mese di Febbraio 2013 ad un Election Day in cui si svolgeranno insieme le elezioni Nazionali e quelle riguardanti la Regione Lazio. Il MoVimento 5 Stelle, non essendo attualmente presente all'interno di tali istituzioni, dovrà necessariamente effettuare una raccolta firme per poter partecipare alla competizione elettorale.

Abbiamo pochissime settimane per raccogliere decine di migliaia di firme. Abbiamo bisogno di tutto l’aiuto possibile! Serve l’aiuto di migliaia di cittadini: è il momento di FIRMARE! Il 15 e il 16 dicembre, in ogni città e comune del Lazio si svolgerà il FIRMAWEEKEND per la raccolta firme necessaria per l’ammissione delle Liste Elettorali del MoVimento 5 Stelle. L'elenco completo potete trovarlo QUI

Facciamo appello al senso civico e democratico di tutti i CITTADINI e li invitiamo a contribuire, tutti insieme, alla sottoscrizione delle Liste nazionali, provinciali e regionali a 5 Stelle.

Gli attivisti di Tuscania insieme a quelli di Canino parteciperanno al Firma day con due banchetti di raccolta firme:

- Sabato 15 a Tuscania in Viale Volontari del Sangue (incrocio con Viale Trieste) dalle ore 09.30

- Domenica 16 a Tuscania in Viale Volontari del Sangue (incrocio con Viale Trieste) dalle ore 10 alle 13

Partecipare alla vita politica è un diritto. Aiutaci a far vincere la Democrazia!!!

giovedì 6 dicembre 2012

I RISULTATI DELLE "PARLAMENTARIE"





Si sono da poco concluse le votazioni per le "Parlamentarie " del Movimento 5 Stelle da cui usciranno i nomi dei candidati alle prossime elezioni politiche.


 "I voti disponibili erano circa 95.000 per 1.400 candidati presenti in tutte le circoscrizioni elettorali incluse quelle estere - dice il comico genovese in un video pubblicato sul suo sito che potete vedere in basso-. Dai primi dati si vede una netta affermazione delle donne, infatti su 31 capilista 17 sono donne, il 55%".

martedì 4 dicembre 2012

SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI-PORTAVOCE PER IL PARLAMENTO

Sono aperte le così dette "parlamentarie", dove i cittadini iscritti al portale del MoVimento 5 Stelle potranno scegliere i candidati-portavoce per le prossime elezioni politiche nazionali.
Il loro compito sarà l'attuazione del programma elettorale in stretta collaborazione con gli iscritti attraverso la Rete.




Pagina delle votazioni: https://www.beppegrillo.it/votazioni/

Di seguito i candidati per la circostrizione Lazio 2

lunedì 3 dicembre 2012

RIFIUTI: IL CAMBIAMENTO E' POSSIBILE? SI, SE LO SI VUOLE!


Come ricorderete, nel Consiglio Comunale del 28 Settembre scorso, c’era in discussione un punto per noi molto importante riguardante il tema dei rifiuti. Più precisamente parliamo del punto 9: 

“Piano di gestione dei rifiuti della Regione Lazio, di cui alla deliberazione del Consiglio Regionale n°14 del 18/01/2012 – Adesione alla proposta di referendum del Comune di Cerveteri – Determinazioni”.

In questo punto si doveva discutere dell’eventuale adesione del nostro Comune alla proposta di un Referendum abrogativo riguardante due articoli del Piano di Gestione dei Rifiuti della Regione Lazio. Potete rileggere l’approfondimento qui.

Tuttavia quel Consiglio Comunale si concluse con una non discussione del punto in oggetto per motivi di non conoscenza del tema trattato e il tutto fu rinviato ad unanimità alla successiva seduta consiliare. Cosa mai avvenuta.

giovedì 22 novembre 2012

TORNA L'IPOTESI DI UNA CENTRALE A BIOMASSE



È notizia di questi giorni che è tornato in auge il vecchio progetto di realizzare una centrale a biomasse nel territorio di Tuscania.  Il luogo prescelto è la località Formigone, al confine con il territorio di Tarquinia. L’impianto è della Bioenergia e Ambiente srl di Tuscania, ha una taglia di 4,98 MW ed è alimentato a materiale legnoso. 

Il termine BIOMASSA evoca qualcosa di pulito, sostenibile e buono. In linea di principio è vero, infatti la combustione del legno può essere considerata "CO2 neutra", poichè l'anidride carbonica rilasciata in fase di combustione è pari a quella fissata dalla pianta, durante la crescita, mediante il processo di fotosintesi. Tuttavia, nel caso di grandi impianti, considerando le emissioni delle centinaia di Tir in più in circolazione tale saldo non è più neutro. 

lunedì 12 novembre 2012

IN TEMPI DI CRISI LA SOLIDARIETÀ CAMMINA

 

Oggi vogliamo parlare di Politica, quella con la “P” maiuscola. Quella che deve servire a risolvere i problemi delle persone comuni, non ad arricchire schiere di “soliti noti”,quella che si fa dal basso, dando quelle informazioni che servono per creare una nuova consapevolezza e un nuovo modo di partecipare attivamente per fare gli interessi della propria comunità. Ebbene tale Politica, proprio perché pone come obiettivo il miglioramento della qualità della vita ed ha come protagonisti gli stessi che ne beneficeranno, partorisce sempre buone idee.
 
Attualmente viviamo in una situazione economico-sociale molto instabile dovuta ad una crisi economica dettata dall’alto, ma che ogni giorno fa vittime nel basso. Tuscania purtroppo non è immune a questa crisi. Basta fare una passeggiata per le vie cittadine per vedere serrande chiuse e locali vuoti con i cartelli “affittasi”o“vendesi”. Sempre più attività commerciali sono costrette a chiudere sia perché i soldi da spendere sono sempre meno sia perché per risparmiare si va a fare spesa a Viterbo nei centri commerciali. Il risultato è che i soldi spesi dai tuscanesi non rimangono nel paese, ma vanno via seguendo le strade della grande distribuzione. Un altro risultato di questo stato di cose, se si vuole ancor più negativo, è la migrazione di tutti quei giovani che potrebbero avere in mente la “malsana” idea di aprire un’attività.
 
In tv continuano a parlarci di “spread”, crisi e debito pubblico senza fornirci una vera soluzione al problema. Il sistema economico e monetario che ci hanno imposto è un meccanismo presentatoci in maniera tanto complessa da farci arrivare alla conclusione di accettarlo passivamente. Bisognerebbe aprire una lunga discussione sulla sovranità monetaria e sul potere delle banche centrali, ma non è di questo di cui vogliamo parlare oggi.
Vogliamo porre l’attenzione su un’idea nata alcuni anni fa e che man mano sta prendendo piede in tutta Italia: il progetto SCEC.

mercoledì 31 ottobre 2012

IL MOVIMENTO 5 STELLE DI TUSCANIA, NON È FATTO SOLO DI GIOVANI, È APERTO A TUTTI

Chi è interessato a partecipare attivamente al Movimento 5 Stelle di Tuscania basta che ci contatti e partecipi alle riunioni apportando il proprio contributo. Ricordiamo che l'M5S è aperto a persone di tutte le età, professioni, interessi, che credono nella democrazia partecipata e vogliono opporsi alla devastazione morale, ambientale ed economica che sta logorando l'intero Paese.
Per farlo c'è bisogno di nuove idee e di una nuova concezione dello sviluppo:

- CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI

- ENERGIE ALTERNATIVE NON IMPATTANTI
- EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI
- PIANIFICAZIONE URBANA SOSTENIBILE
- ECONOMIA A KM ZERO
- TRASPARENZA
- VIA I SOLDI DALLA POLITICA


Questi sono solo alcuni dei principi per "rivoluzionare" il sistema.

Ricordiamo anche che cerchiamo CITTADINI ATTIVI e non candidati!

... perché se non ci occupiamo di Politica, la Politica si occupa di noi...

Per entrare a far parte del gruppo locale di Tuscania, avere maggiori informazioni e rimanere aggiornato sulle prossime riunioni potete contattarci al seguente indirizzo e-mail:




tuscania5stelle@gmail.com

lunedì 22 ottobre 2012

ALCUNE OSSERVAZIONI ESTRATTE DALLO STUDIO SUGLI EFFETTI DELL’ARSENICO




Si è svolta Sabato 20 Ottobre, presso la sede dell’Ordine dei Medici, Chirurghi ed Odontoiatri a Viterbo la conferenza stampa in cui è stato presentato lo studio "Valutazione Epidemiologica degli effetti sulla salute in relazione alla contaminazione da Arsenico nelle acque potabili nelle popolazioni residenti nei comuni del Lazio". Uno studio, a quanto pare, pronto da Aprile ma che è stato reso noto soltanto oggi grazie all’Ordine provinciale dei medici, col vicepresidente Luciano Sordini e Antonella Litta, dell’associazione Medici per l’ambiente.



Da questo studio si ha l’ulteriore conferma che l’arsenico uccide (essendo catalogato come elemento cancerogeno certo di classe 1 dall’Airc, l’Associazione Internazionale di Ricerca sul Cancro). L’ingestione del metallo pesante presente nell’acqua e nel cibo provoca un aumento dei tumori maligni al fegato, alle vie biliari e quelle respiratorie, alla prostata e alla vescica. Oltre all’incidenza nelle patologie oncologiche, causa l’aumento dei casi di diabete mellito, di ipertensione arteriosa, di patologie ischemiche del cuore e problemi riproduttivi. Interferisce, poi, nello sviluppo delle sinapsi dei più piccoli, con conseguente aumento dei casi di disturbo dell’attenzione e di autismo. Gli effetti dell’arsenico variano da persona a persona in base alla presenza di una serie di fattori di suscettibilità, quali l’età di esposizione, la genetica, la dieta ed esposizioni concomitanti quali il fumo di sigaretta. Da evidenziare che la contemporanea presenza di fattori come il fumo e il radon aumenta la possibilità di tumori polmonari.



sabato 29 settembre 2012

ALCUNE CONSIDERAZIONI SUL TEMA ARSENICO TRATTATO ALL’ULTIMO CONSIGLIO COMUNALE


 


Vogliamo fare alcune considerazioni riguardanti l’ultimo Consiglio Comunale (per la prima volta ripreso in diretta streaming e visitabile al seguente link .
In particolare intendiamo affrontare il tema dell’arsenico, un argomento che tocca più da vicino tutti noi cittadini e la nostra salute.
La situazione spiegata dal Sindaco per il nostro paese è purtroppo quella che noi gruppi locali del Movimento 5 Stelle ci aspettavamo.
Il primo cittadino dal 1 Gennaio 2013 dovrà emettere ordinanza di non potabilità dell’acqua. Questo inevitabile atto, che coinvolgerà anche altri paesi del Lazio portandoli all’emergenza idrica, è la conseguenza di dieci anni di trascuratezza e di menefreghismo politico. Un sistema che ha cercato sempre di scaricare la responsabilità sul colore politico successivo, sia all’interno dei Comuni che della Regione Lazio. Il risultato è che a rimetterci saranno come sempre i cittadini, che dal 1 gennaio si troveranno con un’acqua ufficialmente non potabile.
Allora ci chiediamo: è il caso che il cittadino paghi la bolletta per un servizio a metà? La risposta la diede tempo fa il Garante del servizio idrico regionale e la potete vedere qui.
È una considerazione che da cittadini ci sembra alquanto logica. Perché dovremmo pagare totalmente un’acqua che non possiamo usare neanche per bere e cucinare?


giovedì 27 settembre 2012

IL NOSTRO PUNTO SULLA PROSSIMA SEDUTA CONSILIARE


È stato indetto per Venerdì 28 Settembre alle ore 17.30 il prossimo Consiglio Comunale. La vicinanza con la precedente seduta "straordinaria" sulla "puzza" è presumibilmente dovuta alle scadenze di bilancio previste dal TUEL (Testo Unico degli Enti Locali). Noi del Movimento 5 Stelle di Tuscania, abbiamo pensato di informare sui contenuti dell’ OdG che si discuteranno, per continuare quella strada dell’ informazione per noi fondamentale.

Questi i punti:

  • Approvazione verbali sedute precedenti
  • Comunicazioni storni dal fondo di riserva
  • Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio per spese legali ai sensi dell’art. 194 comma 1 lett. A del D.Lgs. 267/00 e individuazione modalità di finanziamento
  • Modifica regolamento acquedotto comunale
  • Approvazione regolamento per la disciplina del commercio nelle aree private
  • Approvazione regolamento per la localizzazione delle attività commerciali
  • Approvazione regolamento IMU e modifica aliquota anno 2012
  • Verifica equilibri di bilancio ai sensi dell’art. 193 D. Lgs. 267/00 e variazioni
  • Piano di gestione dei rifiuti della Regione Lazio, di cui alla deliberazione del Consiglio Regionale n°14 del 18/01/2012 – Adesione alla proposta di referendum del Comune di Cerveteri – Determinazioni
  • Mozioni, interpellanze e interrogazioni

domenica 2 settembre 2012

RACCOLTA FIRME “QUORUM ZERO E PIÙ DEMOCRAZIA”: OBIETTIVO RAGGIUNTO!





52.680 firme raccolte e consegnate Venerdì 24 Agosto 2012 a Montecitorio, a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare intitolata "Quorum Zero e Più Democrazia".
Superata quindi la soglia minima di 50.000 firme che serviva per dare il via ad un lungo percorso a tappe che ha come obiettivo modificare alcuni articoli della Costituzione della Repubblica Italiana migliorando gli strumenti di democrazia diretta e permettendo ai cittadini di esercitare la propria sovranità come previsto dall’Art. 1 della Costituzione stessa.

Anche Tuscania, grazie al MoVimento 5 Stelle, ha dato il suo piccolo contributo. Una goccia, che insieme a tante altre ha formato un mare di.... "democrazia".

Di seguito i punti centrali del Comunicato Stampa realizzato dai promotori della Raccolta Firme:


martedì 7 agosto 2012

UN GRAZIE A CHI HA MESSO UNA FIRMA SULL'ACQUA PUBBLICA

l gruppo di cittadini aderenti al Movimento 5 Stelle di Tuscania vuole ringraziare i circa 300 tuscanesi che hanno sposato la causa dell’Acqua Pubblica nel Lazio e hanno voluto riaffermare con decisione quanto votato lo scorso anno ai Referendum nazionali.


Inoltre vogliamo aggiornare ed informare sugli ultimi avvenimenti, concernenti il tema dell’Acqua Pubblica, che possono aver creato qualche perplessità nei cittadini.

mercoledì 18 luglio 2012

ALCUNE PRECISAZIONI IN MERITO AL CONSIGLIO COMUNALE



Dopo il Consiglio Comunale di Sabato 14 Luglio 2012, in cui siamo stati tirati in ballo come Movimento e in cui sono state fatte varie affermazioni, ci sembra indispensabile fornire alcune precisazioni.

Innanzitutto sul fatto che l’Amministrazione Comunale non è mai stata contraria alle riprese audio-video nutriamo dei forti dubbi in quanto poco prima dell’inizio della seduta consiliare il Segretario Comunale è arrivato agitato chiedendo se noi avessimo l’autorizzazione per fare le riprese e ponendo dei forti dubbi sul fatto stesso che noi avessimo ricevuto questa autorizzazione, in quanto, a sua detta, il Comune non ne era stato informato. Dopo alcuni minuti di attesa la situazione è tornata tranquilla con l’arrivo del Presidente del Consiglio Comunale, che parlando con il Segretario Comunale e con i Carabinieri presenti, ha confermato l’autorizzazione a poter riprendere la seduta consiliare.

Vogliamo poi tranquillizzare il Sindaco Massimo Natali in riferimento all’uso dell’espressione"Operazione fiato sul collo". Quest’ultima non è stata creata da noi appositamente per questa Amministrazione, bensì fa riferimento ad una "battaglia" di democrazia partecipata di livello nazionale, promossa da Beppe Grillo e sposata dai vari gruppi locali dell’M5S. L’intento di questa iniziativa è quello di fornire un servizio gratuito ai cittadini che non possono essere presenti fisicamente alle sedute consiliari. Inoltre, consideriamo questo servizio un primo passo fondamentale per riavvicinare le persone alla gestione del bene comune e per permettere loro di rimanere informate sulle scelte che coinvolgono il proprio paese.

venerdì 13 luglio 2012

AUTORIZZATE LE RIPRESE DEL CONSIGLIO COMUNALE



Siamo lieti di comunicare che la nostra richiesta di autorizzazione per riprendere il Consiglio Comunale di Sabato 14 Luglio (ore 9.30) è stata accolta positivamente. Il gruppo del Movimento 5 Stelle di Tuscania sarà presente per dare il via all’ "Operazione Fiato sul collo" e fornire un servizio gratuito ai cittadini.
Il video sarà fruibile sul web in modo tale che chiunque non possa, per vari motivi, partecipare al Consiglio potrà comunque rimanere informato su ciò che verrà discusso in questa importante seduta. In questo modo tutti i cittadini avranno la possibilità di seguire da casa l’operato dei propri rappresentanti giudicando le loro decisioni e prese di posizione in merito ai temi affrontati durante i Consigli.

mercoledì 11 luglio 2012

RIPRESE AUDIO-VIDEO: L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE NON RISPONDE - SCATTA L'OPERAZIONE FIATO SUL COLLO




In data 14 Maggio 2012 come Movimento 5 Stelle di Tuscania abbiamo fatto protocollare una lettera, indirizzata al Sindaco e al Presidente del Consiglio Comunale, in merito alle riprese audio-video dei Consigli Comunali.

In base all’art. 38, comma 7 del TUEL, che stabilisce che le sedute del Consiglio e delle Commissioni sono pubbliche, in base all’art. 12, comma 2 del Regolamento Comunale, secondo il quale l’Amministrazione, nelle sedute pubbliche ha facoltà di avvalersi dei moderni mezzi di comunicazione al fine di garantire una più ampia e diretta informazione alla cittadinanza, considerando che il Garante della Privacy in data 11 Marzo 2002 ha acconsentito "alle riprese e alla diffusione televisiva delle riunioni del Consiglio Comunale, purché i presenti siano stati debitamente informati dell'esistenza delle telecamere e della successiva diffusione delle immagini" e considerando i principi ispiratori del programma elettorale della lista "Popolo della libertà- Berlusconi per Natali Sindaco"in cui si fa riferimento a criteri di trasparenza e di coinvolgimento del cittadino, nella lettera abbiamo chiesto in modo esplicito se il Comune è intenzionato ad effettuare le riprese delle sedute del Consiglio Comunale e a trasmetterle via web, dando alla cittadinanza la possibilità di "partecipare".


Dopo quasi due mesi ancora non ci è pervenuta nessuna risposta. Perché?


giovedì 21 giugno 2012

SCENDIAMO IN PIAZZA IN FAVORE DELL’ACQUA PUBBLICA NEL LAZIO






Con la vittoria del 1° quesito referendario del 12-13 giugno 2011 è stata abrogata la norma che prevede l’obbligatorietà della privatizzazione del servizio idrico integrato.
Il referendum è stato proposto per far valere un principio chiaro: nella gestione dell’acqua, un bene comune fondamentale, non si devono fare profitti e di conseguenza il privato deve stare fuori dalla gestione. La risposta dei cittadini votanti (95,35 % a favore della cancellazione dell’obbligo di privatizzazione) non può lasciare alcun dubbio sull’opinione, praticamente unanime, del popolo italiano.
Nel Lazio i cittadini che si sono espressi in tal senso sono più di 2.500.000 cittadini.

Perché allora ci stiamo muovendo con questa raccolta firme?

lunedì 28 maggio 2012

PERICOLO NELLA RECINZIONE DEL PARCO DI TOR DE LA VELA

Volevamo segnalare una situazione alquanto pericolosa che si verifica quotidianamente al parchetto torre di Lavello. Nella zona inferiore, che da sulla strada Tuscanese, c'è un'apertura nella rete metallica di recinzione.

I bambini ci passano dentro ed escono dalla recinzione per arrivare sul bordo del terrapieno, che da proprio sulla strada trafficata da auto e camion. Ci sembra una situazione molto pericolosa perché se un bambino scivola, cade giù, fa un volo non indifferente.

mercoledì 16 maggio 2012

PROSEGUE LA RACCOLTA FIRME PER "Quorum Zero e Più Democrazia"

La raccolta firme per l’iniziativa "Quorum Zero e Più Democrazia", iniziata anche a Tuscania il 19 Aprile 2012, coinvolge sempre più i comuni della Tuscia. In Italia sono circa 350 le città che si sono già attivate per la raccolta delle firme iniziata il 27 Febbraio.

La realizzazione di questa proposta di legge, oggetto di un lungo percorso fatto di incontri dal vivo e riunioni su internet, durato da giugno 2011 a febbraio 2012, è il risultato condiviso da un gruppo di persone provenienti da varie parti d’Italia, appassionate ed esperte di democrazia diretta.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di migliorare il funzionamento della democrazia italiana affiancando alla democrazia rappresentativa attuale, strumenti che diano ai cittadini la possibilità di far sentire la loro voce e di prendere decisioni che riguardano la cosa pubblica. Ad oggi, infatti, l’unico strumento di cui i cittadini possono avvalersi in materia di legislazione è il progetto di legge di iniziativa popolare, che richiede almeno 50.000 firme per poter essere depositato in Parlamento ed essere lì discusso

A Tuscania a circa un mese dal via dell’iniziativa sono 28 le sottoscrizioni raccolte. Si ricorda che è possibile firmare nei locali del Comune all'Ufficio Protocollo, dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 14.00 e il Sabato dalle 8.00 alle 13.00. La raccolta firme terminerà il 18 Luglio.


martedì 15 maggio 2012

PRESENTATA UFFICIALMENTE IN COMUNE LA RICHIESTA PER LE RIPRESE VIDEO


Il giorno 14 Maggio 2012, non avendo avuto risposta alla precedente lettera, il Movimento 5 Stelle di Tuscania ha protocollato una nuova richiesta indirizzata al Sindaco ed al Presidente del Consiglio chiedendo che i prossimi Consigli Comunali vengano registrati e trasmessi sul web.
L’attuazione delle riprese audio-video permetterebbe di rendere l'operato del Consiglio Comunale più "trasparente", dando alla cittadinanza la possibilità di "partecipare".
I cittadini avrebbero così una forma di controllo da un lato e di trasparenza dall’altro, entrambi dovuti in un momento come questo in cui la fiducia nella politica è ai minimi storici.
Non sono necessarie tecnologie sofisticate o costose, è sufficiente una webcam, un computer ed una connessione ad internet. Sul web ci sono vari servizi per la diffusione in diretta dei video, anche gratuiti.
Speriamo di ricevere quanto prima una risposta e che questa sia positiva.


Movimento 5 Stelle di Tuscania

Questa la lettera inviata in comune:

sabato 21 aprile 2012

ANDIAMO A FIRMARE PER IL “QUORUM ZERO”

 
È partita anche a Tuscania la raccolta firme per la legge di iniziativa popolare Quorum Zero e più Democrazia". Questa proposta di legge ha l’obiettivo di modificare alcuni articoli della costituzione italiana per migliorare l’utilizzo degli strumenti di democrazia diretta già esistenti e introdurne di nuovi in Italia, ma utilizzati da più di un secolo in altri paesi del mondo come la Svizzera e la California.

Il nostro obiettivo è quello di migliorare il funzionamento della democrazia italiana affiancando alla democrazia rappresentativa attuale, strumenti che diano la possibilità ai cittadini di far sentire la loro voce e di prendere decisioni che riguardano la cosa pubblica.

I punti qualificanti della proposta di legge sono i seguenti:

martedì 3 aprile 2012

IL MOVIMENTO 5 STELLE DI TUSCANIA CHIEDE CHIAREZZA IN MERITO ALLE RIPRESE AUDIOVISIVE DEI CONSIGLI COMUNALI

Partendo dai nostri principi di trasparenza amministrativa e diritto di informazione vogliamo affrontare, per prima cosa, un tema molto importante per il Movimento 5 Stelle Tuscania: le riprese audiovisive dei consigli comunali.
Tempo fa questo tema fu portato in risalto anche dall’amministratore del sito Toscanella.it .

Nel 2010 il Sindaco si era detto disponibile alle riprese audiovisive (puoi vedere l’articolo qui:http://www.toscanella.it/blog_2010/blog/index.php?id=qy3) ed anche il Presidente del Consiglio Comunale, a cui spetta di seguire le procedure consiliari, si è dimostrato sempre favorevole (puoi vedere qui:http://www.toscanella.it/blog_2010/blog/index.php?id=xj6).

Ad oggi però non si vedono né risultati né tantomeno intenzioni concrete al riguardo. Noi pensiamo che sia il momento di passare dalle parole ai fatti, soprattutto ora che i moderni mezzi tecnologici consentirebbero a tutti i cittadini di seguire da casa l’operato dei propri rappresentanti giudicando le loro decisioni e prese di posizione in merito ai temi affrontati durante i Consigli. Sarebbe, inoltre, un gesto di trasparenza (trasparenza che era tra i principi ispiratori di questa amministrazione) e un passo in avanti per portarsi in linea con gli altri paesi limitrofi.

sabato 3 marzo 2012

VERSO UN NUOVO MODO DI FARE POLITICA

Nasce a Tuscania il movimento dei cittadini denominato “Grilli Tuscanesi” che si rifà alle idee del Movimento 5 stelle, l'unico soggetto politico italiano ad aver rinunciato a 1,7 milioni di euro di rimborsi elettorali per le elezioni regionali del 2011. Questi soldi sono stati restituiti ai cittadini italiani  affermando, con la forza dei fatti, che la politica non può essere finanziata con fondi pubblici, come del resto aveva sancito il referendum del 1993 per l'abrogazione del finanziamento pubblico ai partiti. Attualmente il Movimento 5 Stelle, che conta 130 consiglieri comunali e regionali, riscuote percentuali di voto tra il 4 e il 6 percento su base nazionale.

Veniamo erroneamente chiamati “grillini” per essere classificati, inseriti in un determinato schieramento al fine di sottovalutare il movimento, ma non è cosi. Per rendere più chiaro a tutti cosa è e cosa fa il Movimento ecco delle semplici spiegazioni:
 
  • Il Movimento 5 stelle NON è Beppe Grillo. Lui ha semplicemente dato il via ad una nuova idea di fare politica, mettendoci la faccia per lanciare il movimento e dargli quella risonanza che altrimenti non avrebbe avuto. È stata la gente comune, stanca di questa destra e sinistra di impercettibili differenze, che ha creduto in quest’idea sostenendola.
  • Il Movimento si fonda sul presupposto secondo il quale il cittadino debba riappropriarsi della propria politica. Quella di oggi, che noi tutti paghiamo, ha dimostrato di non fare i nostri interessi. È ora di riprendere ciò che è nostro. Tutti i cittadini hanno la stessa importanza: “ognuno vale uno”. NON ci sono leader, chi viene eletto è solamente il rappresentante, portavoce degli interessi dei cittadini. 
  • “Via i soldi dalla politica” è un altro presupposto del movimento. In Italia ogni rappresentante eletto si è dimezzato lo stipendio, adeguandolo a quello di tutti gli altri lavoratori, facendo in tal modo ritornare i soldi nelle mani dei cittadini, attraverso apposite manifestazioni.
  • La Politica viene intesa come senso civico e non come professione. Di conseguenza gli iscritti al movimento possono essere eletti fino ad un massimo di due mandati. Inoltre i consiglieri eletti si fanno periodicamente giudicare dagli elettori e in caso di sfiducia si dimettono dal loro incarico (vedi qui)
  • Il tema fondamentale è la TRASPARENZA: tutto è on-line, ogni singolo cittadino tramite internet può vedere cosa fanno e cosa dicono gli eletti attraverso le riprese audio-video dei consigli comunali, valutando così l’operato per i fatti e non per le chiacchiere.
Realtà molto vicine a noi hanno già da anni un movimento che rappresenta i cittadini.