sabato 29 settembre 2012

ALCUNE CONSIDERAZIONI SUL TEMA ARSENICO TRATTATO ALL’ULTIMO CONSIGLIO COMUNALE


 


Vogliamo fare alcune considerazioni riguardanti l’ultimo Consiglio Comunale (per la prima volta ripreso in diretta streaming e visitabile al seguente link .
In particolare intendiamo affrontare il tema dell’arsenico, un argomento che tocca più da vicino tutti noi cittadini e la nostra salute.
La situazione spiegata dal Sindaco per il nostro paese è purtroppo quella che noi gruppi locali del Movimento 5 Stelle ci aspettavamo.
Il primo cittadino dal 1 Gennaio 2013 dovrà emettere ordinanza di non potabilità dell’acqua. Questo inevitabile atto, che coinvolgerà anche altri paesi del Lazio portandoli all’emergenza idrica, è la conseguenza di dieci anni di trascuratezza e di menefreghismo politico. Un sistema che ha cercato sempre di scaricare la responsabilità sul colore politico successivo, sia all’interno dei Comuni che della Regione Lazio. Il risultato è che a rimetterci saranno come sempre i cittadini, che dal 1 gennaio si troveranno con un’acqua ufficialmente non potabile.
Allora ci chiediamo: è il caso che il cittadino paghi la bolletta per un servizio a metà? La risposta la diede tempo fa il Garante del servizio idrico regionale e la potete vedere qui.
È una considerazione che da cittadini ci sembra alquanto logica. Perché dovremmo pagare totalmente un’acqua che non possiamo usare neanche per bere e cucinare?


giovedì 27 settembre 2012

IL NOSTRO PUNTO SULLA PROSSIMA SEDUTA CONSILIARE


È stato indetto per Venerdì 28 Settembre alle ore 17.30 il prossimo Consiglio Comunale. La vicinanza con la precedente seduta "straordinaria" sulla "puzza" è presumibilmente dovuta alle scadenze di bilancio previste dal TUEL (Testo Unico degli Enti Locali). Noi del Movimento 5 Stelle di Tuscania, abbiamo pensato di informare sui contenuti dell’ OdG che si discuteranno, per continuare quella strada dell’ informazione per noi fondamentale.

Questi i punti:

  • Approvazione verbali sedute precedenti
  • Comunicazioni storni dal fondo di riserva
  • Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio per spese legali ai sensi dell’art. 194 comma 1 lett. A del D.Lgs. 267/00 e individuazione modalità di finanziamento
  • Modifica regolamento acquedotto comunale
  • Approvazione regolamento per la disciplina del commercio nelle aree private
  • Approvazione regolamento per la localizzazione delle attività commerciali
  • Approvazione regolamento IMU e modifica aliquota anno 2012
  • Verifica equilibri di bilancio ai sensi dell’art. 193 D. Lgs. 267/00 e variazioni
  • Piano di gestione dei rifiuti della Regione Lazio, di cui alla deliberazione del Consiglio Regionale n°14 del 18/01/2012 – Adesione alla proposta di referendum del Comune di Cerveteri – Determinazioni
  • Mozioni, interpellanze e interrogazioni

domenica 2 settembre 2012

RACCOLTA FIRME “QUORUM ZERO E PIÙ DEMOCRAZIA”: OBIETTIVO RAGGIUNTO!





52.680 firme raccolte e consegnate Venerdì 24 Agosto 2012 a Montecitorio, a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare intitolata "Quorum Zero e Più Democrazia".
Superata quindi la soglia minima di 50.000 firme che serviva per dare il via ad un lungo percorso a tappe che ha come obiettivo modificare alcuni articoli della Costituzione della Repubblica Italiana migliorando gli strumenti di democrazia diretta e permettendo ai cittadini di esercitare la propria sovranità come previsto dall’Art. 1 della Costituzione stessa.

Anche Tuscania, grazie al MoVimento 5 Stelle, ha dato il suo piccolo contributo. Una goccia, che insieme a tante altre ha formato un mare di.... "democrazia".

Di seguito i punti centrali del Comunicato Stampa realizzato dai promotori della Raccolta Firme: