mercoledì 31 ottobre 2012

IL MOVIMENTO 5 STELLE DI TUSCANIA, NON È FATTO SOLO DI GIOVANI, È APERTO A TUTTI

Chi è interessato a partecipare attivamente al Movimento 5 Stelle di Tuscania basta che ci contatti e partecipi alle riunioni apportando il proprio contributo. Ricordiamo che l'M5S è aperto a persone di tutte le età, professioni, interessi, che credono nella democrazia partecipata e vogliono opporsi alla devastazione morale, ambientale ed economica che sta logorando l'intero Paese.
Per farlo c'è bisogno di nuove idee e di una nuova concezione dello sviluppo:

- CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI

- ENERGIE ALTERNATIVE NON IMPATTANTI
- EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI
- PIANIFICAZIONE URBANA SOSTENIBILE
- ECONOMIA A KM ZERO
- TRASPARENZA
- VIA I SOLDI DALLA POLITICA


Questi sono solo alcuni dei principi per "rivoluzionare" il sistema.

Ricordiamo anche che cerchiamo CITTADINI ATTIVI e non candidati!

... perché se non ci occupiamo di Politica, la Politica si occupa di noi...

Per entrare a far parte del gruppo locale di Tuscania, avere maggiori informazioni e rimanere aggiornato sulle prossime riunioni potete contattarci al seguente indirizzo e-mail:




tuscania5stelle@gmail.com

lunedì 22 ottobre 2012

ALCUNE OSSERVAZIONI ESTRATTE DALLO STUDIO SUGLI EFFETTI DELL’ARSENICO




Si è svolta Sabato 20 Ottobre, presso la sede dell’Ordine dei Medici, Chirurghi ed Odontoiatri a Viterbo la conferenza stampa in cui è stato presentato lo studio "Valutazione Epidemiologica degli effetti sulla salute in relazione alla contaminazione da Arsenico nelle acque potabili nelle popolazioni residenti nei comuni del Lazio". Uno studio, a quanto pare, pronto da Aprile ma che è stato reso noto soltanto oggi grazie all’Ordine provinciale dei medici, col vicepresidente Luciano Sordini e Antonella Litta, dell’associazione Medici per l’ambiente.



Da questo studio si ha l’ulteriore conferma che l’arsenico uccide (essendo catalogato come elemento cancerogeno certo di classe 1 dall’Airc, l’Associazione Internazionale di Ricerca sul Cancro). L’ingestione del metallo pesante presente nell’acqua e nel cibo provoca un aumento dei tumori maligni al fegato, alle vie biliari e quelle respiratorie, alla prostata e alla vescica. Oltre all’incidenza nelle patologie oncologiche, causa l’aumento dei casi di diabete mellito, di ipertensione arteriosa, di patologie ischemiche del cuore e problemi riproduttivi. Interferisce, poi, nello sviluppo delle sinapsi dei più piccoli, con conseguente aumento dei casi di disturbo dell’attenzione e di autismo. Gli effetti dell’arsenico variano da persona a persona in base alla presenza di una serie di fattori di suscettibilità, quali l’età di esposizione, la genetica, la dieta ed esposizioni concomitanti quali il fumo di sigaretta. Da evidenziare che la contemporanea presenza di fattori come il fumo e il radon aumenta la possibilità di tumori polmonari.